Home / Praga / Info Utili / Viaggiare a Praga Covid

Viaggiare a Praga Covid

viaggiare praga estate 2021 covid

Viaggiare a Praga è ora possibile, naturalmente rispettando le misure anti covid. Per chi sta pianificando di andare all’estero, i confini della Repubblica Ceca sono aperti per fini turistici e man mano saranno superate le rigide restrizioni imposte dalla pandemia. Il green pass e le vaccinazioni contro il virus faciliteranno gli spostamenti in Europa.

La notizia non può che far felici gli albergatori e tutti gli altri lavoratori nel medesimo settore. Ovviamente i ristoranti e gli hotel di Praga sono pronti ad accogliere i tanto attesi turisti stranieri, dopo il molto tempo in cui era stato vietato l’ingresso nel Paese se non per particolari e comprovate esigenze.

Cerca un volo per Praga

Ingresso in Repubblica Ceca dall’Italia

L’ingresso nel territorio ceco dall’estero dipende dal colore attribuito al Paese di provenienza nella mappa creata in base ai rischi di contagio da covid-19.

Allo stato attuale, non è prevista alcuna quarantena per chi arriva dall’Italia. Il territorio italiano è infatti considerato nella fascia arancione cioè a medio rischio di infezione. Le condizioni per poter entrare in Repubblica Ceca dall’Italia sono:

  • Compilare un modulo on-line da mostrare ai controlli di frontiera;
  • Essere in possesso di un certificato (green pass europeo) che certifichi una delle seguenti opzioni:
    • Test negativo PCR o antigenico, rispettivamente non più vecchio di 72 ore o 48 ore;
    • Avvenuta guarigione dal Covid-19 da non più di 180 giorni;
    • Aver completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni.

In Italia la certificazione verde viene rilasciata anche dopo una sola dose di vaccino ma per poter viaggiare in Europa, il green pass è valido solo con la seconda dose di vaccino (se prevista). In ogni caso prima di partire e per viaggiare sicuri, è consigliabile verificare le condizioni di trasporto richieste dal vettore scelto per il viaggio in Repubblica Ceca.

Restrizioni Covid Repubblica Ceca

Nell’ottica di un ritorno alla normalità, il governo ceco ha allentato le misure restrittive volte al contenimento della diffusione del coronavirus.

  • Il coprifuoco non è più in vigore;
  • Negozi, cinema, musei e teatri sono aperti al pubblico;
  • É possibile pranzare e cenare nei ristoranti;
  • Eventi e manifestazioni sono consentiti;
  • Vige l’obbligo di indossare mascherine FFP2 o KN95 sui mezzi pubblici e in tutti i luoghi al chiuso.
Per tutte le attività e gli eventi che richiedono il green pass, in Repubblica Ceca vige soddisfare le regole OTN (očkování, test, prodělaná nemoc) ovvero vaccinazione, test negativo o malattia pregressa.
Dal 22 novembre 2021 vigerà la cosiddetta regola ON (očkování, prodělaná nemoc – vaccinazione completa o malattia pregressa).

Sono considerati immuni dalla malattia coloro che hanno completato il ciclo vaccinale da almeno 14 giorni. L’avvenuta guarigione significa non più di 180 giorni dal primo test PCR positivo. Il test PCR negativo ha una validità di 7 giorni, mentre quello antigenico dura 72 ore.

AGGIORNAMENTO OTTOBRE 2021 – Cambia il tempo di validità dei test covid. All’interno della Repubblica Ceca il test antigenico avrà una validità di 48 ore e il test pcr vale 72 ore.

AGGIORNAMENTO NOVEMBRE 2021 – Nuove restrizioni per i non vaccinati. In Repubblica Ceca per accedere a ristoranti, strutture di accoglienza ed eventi pubblici è necessario essere in possesso del green pass che certifichi l’avvenuto completamento del ciclo vaccinale o la guarigione dal covid da meno di 6 mesi. L’esito negativo di un test non è più valido e solo in alcuni casi sarà possibile utilizzarlo.

A causa dell’evolversi della situazione epidemiologica, dal 26 novembre 2021 e per trenta giorni le autorità ceche hanno decretato provvedimenti straordinari.

Purtroppo i tanto attesi mercatini di Natale 2021 a Praga e nel resto del Paese sono stati annullati nonostante fossero stati in parte allestiti e tutto era già pronto per festeggiare alla grande le festività natalizie. In particolare le nuove misure anticovid-19 in Repubblica Ceca, impongono:

  • ristoranti e bar devono chiudere alle 22;
  • le manifestazioni culturali e sportive potranno ospitare solo 1000 persone;
  • tutti gli altri eventi massimo 100 persone.

Naturalmente è obbligatorio essere in possesso del green pass di vaccinazione completata o guarigione dal covid. Da notare che lo stato di emergenza è stato decretato dal governo uscente, a breve dovrebbe insediarsi il nuovo esecutivo che potrebbe non approvare queste misure, prorogarle o modificarle.

Assicurazione di viaggio

Parti tranquillamente per le tue vacanze, rilassati e divertiti, non lasciare che qualcosa possa rovinarti il viaggio. Sottoscrivi un’assicurazione di viaggio che include la copertura per il covid. Scopri come funziona.

Assicura il tuo viaggio

Rientro in Italia dalla Repubblica Ceca

Per ritornare in Italia dalla Repubblica Ceca, vigono le stesse regole dell’andata:

Green Pass Europeo. Certificato verde Covid

Perseguendo il fine di ritornare rapidamente alla libera circolazione delle persone all’interno dell’Unione Europea, tutti gli stati membri utilizzano la Certificazione verde Covid-19 (EU Digital COVID Certificate). Ovvero un unico modello per certificare l’avvenuta guarigione dal virus, il risultato negativo di un test o la vaccinazione contro il coronavirus.

Si tratta in sostanza di tre certificati distinti ma conformi in tutti i Paesi EU e con scadenze diverse. Allo stato attuale in Repubblica Ceca il green pass non ha scadenza ma ci si aspetta una regolamentazione in materia soprattutto per evitare confusione all’interno dell’Unione Europea e forse anche per incentivare la terza dose del vaccino.

Test Covid a Praga

Fare un tampone a Praga per il coronavirus non è difficile. Un punto di raccolta molto facile da raggiungere è vicino la stazione metro di Florence, il laboratorio richiede la prenotazione on-line (disponibile anche in lingua inglese) e nel caso di stranieri privi di assicurazione sanitaria (samoplátce) il test rapido costa 200 CZK. Sono richiesti un documento di identità valido, un indirizzo e-mail e un numero di telefono cellulare sui quali recapiti si riceveranno l’esito del test e il relativo certificato. Il green pass europeo sarà poi scaricabile dal portale ufficiale effettuando il login con indirizzo e-mail, numero telefonico e data di nascita

2 commenti su “Viaggiare a Praga Covid”

    1. Vivere In Cechia

      Ciao, per bar e ristoranti bisogna esibire il green pass. Dal primo novembre cambieranno anche le validità dei test: 48 per il test antigenico e 72 ore per il pcr.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *